4 lettura minuti

Cos'è la spondilosi

 

Degenerazione della colonna vertebrale dovuta all'età, che causa dolore e rigidità alla schiena e al collo.

 

Che cos'è la spondilosi

cos'è la spondilosiLa spondilosi descrive la degenerazione della colonna vertebrale causata principalmente dall'usura dovuta all'età. La degenerazione della spondilosi è più comune nella colonna vertebrale cervicale, nota come spondilosi cervicale. Quando la degenerazione riguarda principalmente la parte inferiore della colonna vertebrale, si parla di spondilosi lombare. Con l'avanzare dell'età, la colonna vertebrale subisce dei cambiamenti, tra cui la perdita di acqua, l'essiccazione e l'indebolimento dei dischi spinali.

Questi cambiamenti nei dischi spinali ne causano il rigonfiamento o il collasso, riducendo lo spazio tra le vertebre. Anche la cartilagine articolare, che ricopre le articolazioni facciali della colonna vertebrale, si consuma, con conseguente sfregamento dell'osso sull'osso. Questo sfregamento di osso su osso favorisce lo sviluppo di speroni ossei, che fanno pressione o irritano il midollo spinale e i nervi spinali.

 

Cause e fattori di rischio

quali sono le cause della spondilosiLa causa più comune della spondilosi è l'usura della colonna vertebrale, più comunemente in età avanzata. Le persone affette da spondilosi spesso presentano un'usura della cartilagine articolare che ricopre le articolazioni della colonna vertebrale, chiamate articolazioni delle faccette. La riduzione della cartilagine articolare non solo è dolorosa, ma può favorire lo sviluppo di speroni ossei che possono esercitare una pressione sul midollo spinale o sui nervi spinali. Spesso si verifica anche una riduzione dello spazio tra le vertebre a causa del collasso, del rigonfiamento o dell'ernia del disco. Questo spazio ristretto nel canale spinale provoca una compressione del midollo spinale o una pressione sulle radici dei nervi spinali. La compressione del midollo spinale o la compressione dei nervi provoca vari sintomi, tra cui dolore ai nervi, formicolio o intorpidimento degli arti esterni e, nei casi più gravi, perdita del controllo della vescica o dell'intestino.

Sebbene la spondilosi sia spesso dovuta alla normale usura della colonna vertebrale, alcuni fattori possono aumentare il rischio di sviluppare la spondilosi. Alcuni fattori di rischio della spondilosi sono: una storia familiare di dolore alla schiena e al collo cronico, l'età avanzata, il fumo, l'obesità, precedenti lesioni al collo o alla schiena e lavori che richiedono movimenti ripetitivi.

 

Come viene diagnosticata la spondilosi?

La spondilosi viene spesso diagnosticata attraverso scansioni che permettono al medico di vedere le immagini della colonna vertebrale e di determinare se ci sono cambiamenti nel midollo spinale o nei dischi spinali. Le scansioni possono includere raggi X, risonanza magnetica o TAC. Possono essere eseguiti anche esami dei nervi per verificare eventuali alterazioni dell'innervazione nervosa dei muscoli dovute alla spondilosi. Il medico può anche esaminare i sintomi e l'anamnesi per diagnosticare la spondilosi.

 

Sintomi della spondilosi

sintomi comuni della spondilosi

Il sintomo principale della spondilosi è la rigidità o il dolore alla colonna vertebrale o al collo che peggiora con lunghi periodi di inattività. Tra i sintomi più gravi vi sono i rumori di strusciamento o di schiocco della schiena o del collo e gli spasmi muscolari. In alcuni casi, le persone affette da spondilosi possono avvertire un dolore più intenso con movimenti improvvisi. I segni e i sintomi che indicano che il midollo spinale e i nervi spinali possono essere colpiti includono intorpidimento o formicolio alle braccia o alle mani, alle gambe e perdita del controllo della vescica o dell'intestino.

 

Trattamenti per la spondilosi

La spondilosi può essere trattata a casa con rimedi casalinghi come il calore e il ghiaccio per diminuire il dolore o la rigidità. I collari cervicali sono spesso collari morbidi che aiutano ad alleviare il dolore al collo dovuto alla spondilosi cervicale. I farmaci da banco o prescritti sono utilizzati principalmente per gestire il dolore cronico al collo o alla schiena associato alla spondilosi.

Le persone affette da spondilosi devono fare esercizio fisico regolare e mantenere un peso sano per aiutare a gestire la progressione della patologia e ridurre i sintomi come dolore e rigidità. Gli esercizi di rafforzamento aiutano a sostenere la schiena e la colonna vertebrale, contribuendo a ridurre il mal di schiena. Lo yoga è un'opzione per migliorare la forza e la flessibilità e gestire i sintomi della spondilosi.

La terapia fisica per la spondilosi aiuta a lavorare sulla forza del nucleo, sulla flessibilità e sulla gamma di movimenti. Il fisioterapista può utilizzare esercizi attivi o trattamenti passivi, come il massaggio dei tessuti profondi, per aiutare a trattare e gestire i sintomi della spondilosi.

Alcune persone affette da spondilosi possono richiedere un intervento chirurgico, soprattutto se la spondilosi provoca effetti sui nervi, come intorpidimento o formicolio, perdita della funzione intestinale o vescicale, o se vi è il rischio di instabilità spinale. L'intervento più comune per la spondilosi è la fusione spinale, in cui un chirurgo spinale fonde le vertebre per ridurre il movimento tra le vertebre.

 

Domande frequenti

domande frequenti sulla spondilosiLa spondilosi può essere curata?

  • La spondilosi non può essere curata completamente, ma i trattamenti aiutano a ridurre i sintomi e a gestire la condizione per mantenere la qualità di vita di una persona.

 

Avrò bisogno di un intervento chirurgico per la spondilosi?

  • In alcuni casi, la spondilosi può essere gestita senza intervento chirurgico. L'intervento chirurgico può essere necessario se la spondilosi causa effetti neurologici, come la debolezza delle braccia o delle gambe.

 

La spondilosi è una malattia familiare?

  • Le ricerche dimostrano che la spondilosi ha una componente genetica. Pertanto, una persona può essere più a rischio di sviluppare la spondilosi se ha una storia familiare di spondilosi.

 

RISORSE PER LA SALUTE FISICA DI ANAHANA

 

WIKI SULLA SALUTE FISICA

Risposta di lotta o fuga

Igiene del sonno

Meditazione guidata per il sonno

Neuroplasticità

 

BLOG SULLA SALUTE FISICA

Che cos'è il sistema nervoso

Che cos'è il sistema nervoso centrale

Che cos'è il nervo vago

Cos'è il sistema nervoso periferico

Che cos'è il sistema nervoso somatico

Che cos'è il sistema nervoso autonomo

Che cos'è la stenosi spinale

Cos'è il Sistema Nervoso Simpatico

Cosa sono gli spasmi della schiena

Che cos'è la diverticolite

Benefici della doccia fredda

Cos'è la fisioterapia

Che cos'è il sistema circolatorio

Spondilosi Vs Spondilolisi

Cosa sono gli ormoni

Che cos'è la scoliosi

Che cos'è il sistema endocrino

Che cos'è l'artrite reumatoide

Che cos'è la fascite plantare

Che cos'è la sciatica

Che cos'è la fibromialgia

Che cos'è l'osteoporosi

 

Risorse

Spondilosi: Cause, fattori di rischio e sintomi

https://www.spineuniverse.com/conditions/spondylosis

Diagnosi e trattamento della spondilosi - NYC | Columbia Neurosurgery in New York City

Spondilosi cervicale (artrite del collo) - OrthoInfo - AAOS

Spondilosi cervicale e cura dello yoga

Cause della spondilosi

Terapia fisica per la spondilosi

Chirurgia della spondilolisi | NYU Langone Health.

 
Meditazione per la depressione

Meditazione per la depressione

La depressione è un disturbo mentale comune che colpisce circa 280 milioni di persone in tutto il mondo. La depressione provoca molte difficoltà...

Continue Reading
Chakra viola

Chakra viola

Il chakra viola, chiamato anche settimo o chakra della corona, è posizionato sulla sommità del capo e rappresenta il livello più alto di...

Continue Reading
Chakra Indaco

Chakra Indaco

Il chakra indaco, noto anche come terzo occhio o sesto chakra, situato al centro della fronte, è responsabile della nostra visione interiore,...

Continue Reading