5 lettura minuti

Che cos'è un Mudra?

 

Un mudra è un gesto o una posizione delle mani usato nella meditazione, nelle asana, nel pranayama e nei rituali spirituali per aggiungere profondità alla pratica dello yoga o della meditazione.

 

(Sottotitoli disponibili in italiano)

Che cos'è un Mudra?

Questi gesti simbolici possono favorire diversi stati d'animo che facilitano il flusso di energia in tutto il corpo e promuovono il rilassamento, la pace interiore e la concentrazione. I diversi gesti delle mani possono comparire in qualsiasi posizione yoga, dalla posizione dell'albero alla posizione del loto.

 

Le origini dei Mudra

Cos'è un mudra, l'argomento spiegato

I Veda, un'antica raccolta di scritture indù risalente al 1500 a.C., sono stati i primi a menzionare i Mudra. I mudra sono anche una parte essenziale della danza classica indiana, dove vengono utilizzati per esprimere le emozioni.

Oltre che nell'Induismo, i mudra fanno parte anche del Buddismo e del Giainismo, altre due religioni indiane che condividono le radici induiste. Nel buddismo, i mudra sono spesso un elemento essenziale della meditazione, usati per dirigere l'attenzione verso l'interno. Nel giainismo, invece, monaci e monache usano i mudra come parte della loro pratica ascetica.

Nello yoga, i mudra sono parte integrante della pratica. I mudra aiutano a concentrare la mente, a dirigere l'energia e a promuovere il benessere fisico e mentale.

 

I benefici dei Mudra

i benefici dei mudra

Si dice che i mudra siano benefici sia per il corpo che per la mente. Sebbene i mudra facciano tradizionalmente parte dello yoga e della meditazione, possono essere eseguiti ovunque e in qualsiasi momento. I mudra possono essere particolarmente utili per le persone che soffrono di stress o ansia, in quanto promuovono sentimenti di calma e rilassamento. Stimolando diverse aree cerebrali, i mudra possono contribuire a migliorare le funzioni cognitive e la memoria.

I mudra possono anche influenzare il flusso di energia nel corpo, favorendo il rilassamento e la concentrazione. Alcuni mudra sono utili per specifiche condizioni di salute, come la sindrome del tunnel carpale o il mal di testa.

Infine, non esiste un tempo corretto per eseguire i mudra, che possono durare da pochi secondi a diversi minuti. I nuovi praticanti possono iniziare con periodi più brevi e aumentare gradualmente la durata della loro pratica man mano che prendono confidenza con i mudra. Le posizioni dell 'Hatha yoga agiscono sulle azioni interne del corpo, mentre quelle più avanzate, abbinate ai mudra, si concentrano sull'illuminazione.

 

Tipi di Mudra

i diversi tipi di mudra

Esistono molti mudra diversi, ciascuno con un diverso simbolismo e significato. Alcuni mudra hanno scopi specifici, come migliorare la concentrazione o alleviare lo stress, mentre altri hanno scopi più generali, come il rilassamento o il bilanciamento dell'energia del corpo. I nuovi praticanti potrebbero voler praticare i mudra davanti a uno specchio per controllare la posizione delle mani.

Ecco alcuni dei mudra più popolari:

Anjali Mudra

L'Anjali mudra, che significa "offerta" o "saluto", è il Mudra più conosciuto. Questo Mudra viene spesso eseguito all'inizio e alla fine della lezione di yoga per mostrare rispetto per l'insegnante e la pratica. I praticanti uniscono i palmi delle mani davanti al cuore o davanti al corpo. L'Anjali può essere usato come gesto di preghiera o semplicemente per unire i palmi delle mani.

 

Dhyana Mudra

Il Dhyana mudra è un mudra di meditazione. In questo Mudra, le mani sono in grembo, i palmi rivolti verso l'alto e i pollici si toccano leggermente. Questo Mudra aiuta a fermare la mente e a creare uno stato di profonda concentrazione. Nel Dyana, il praticante appoggia la mano destra sulla mano sinistra con i palmi rivolti verso l'alto. Con i pollici che si toccano, gli indici si uniscono.

 

Bhadra Mudra

Il mudra Bhadra è un mudra di protezione. In questo mudra, le mani sono tenute davanti al petto con i palmi rivolti verso l'esterno e le dita rivolte verso l'alto. I pollici toccano la base dei mignoli. Questo mudra aiuta ad allontanare l'energia negativa e a creare un senso di sicurezza e protezione.

 

Prana Mudra

Il Prana mudra è un mudra di guarigione. In questo Mudra, le mani sono posizionate davanti al cuore con i palmi rivolti verso l'alto e le punte del pollice, dell'indice e del medio di entrambe le mani che si toccano. Questo mudra aiuta ad aumentare l'energia e la vitalità.

 

Apana Mudra

Apana mudra è un mudra di disintossicazione. In questo Mudra, le mani sono tenute davanti al basso addome con i palmi rivolti verso il basso e il pollice, l'indice e il medio che si toccano. Questo mudra aiuta a stimolare il sistema digestivo e a favorire l'eliminazione.

 

Vayu Mudra

Il Vayu mudra è un mudra di circolazione. In questo mudra, le mani sono tenute davanti al cuore con i palmi rivolti verso l'alto e gli indici e i medi che si toccano. I pollici puntano verso l'alto e si incrociano con gli anulari. Questo Mudra aiuta a migliorare la circolazione e ad alleviare gas e gonfiore.

 

Apan Vajra Mudra

L'Apan vajra mudra è un mudra di liberazione. In questo Mudra, le mani sono tenute davanti al petto con i palmi rivolti verso il basso e il pollice, l'indice e il medio che si toccano. Questo Mudra aiuta a rilasciare la tensione e lo stress.

 

Gyan Mudra

Il Gyan mudra è il mudra della conoscenza. In questo Mudra, le mani sono tenute davanti al cuore con i palmi rivolti verso l'alto e le punte del pollice e dell'indice che si toccano. Questo Mudra aiuta a migliorare la concentrazione e la memoria.

 

Surya Mudra

Surya mudra è il mudra del sole. In questo mudra, la mano destra è tenuta davanti al cuore con il palmo rivolto verso l'alto e il pollice, l'indice e il medio che si toccano. Gli anulari e i mignoli sono diritti. Questo Mudra aiuta ad aumentare l'energia e la vitalità.

 

Mudra del mento

Il mudra del mento è un mudra della consapevolezza. In questo mudra, la mano destra è tenuta davanti al cuore con il palmo rivolto verso l'alto e il pollice, l'indice e il medio che si toccano. L'anulare e il mignolo rimangono estesi. Il palmo sinistro è appoggiato in grembo e il pollice tocca leggermente l'indice. Il mudra del mento aiuta a fermare la mente e a creare uno stato meditativo di profonda concentrazione.

Oltre ai gesti mudra elencati, ve ne sono molti altri, come Abhaya Hrdaya, Vajroli mudra (influenza il flusso di Bindu, amrita e prana), Ganesha Mudra (rimuove gli ostacoli) e altri ancora.

 

Scegliere un Mudra

come scegliere il mudra più adatto a voi

Quando si sceglie un mudra, bisogna considerare gli obiettivi della pratica. Se si cerca di aumentare l'energia vitale e la vitalità, si può scegliere il Surya mudra o il Prana mudra. Il Dhyana mudra o il Chin mudra possono essere più adatti per fermare la mente e ottenere una profonda concentrazione, mentre l'Apana mudra può essere la scelta giusta se si vuole disintossicare il corpo fisico.

Se invece si vuole migliorare la circolazione o alleviare gas e gonfiore, si può provare il Vayu mudra. In definitiva, spetta al praticante decidere quale mudra è più adatto a lui.

 

Domande frequenti sui Mudra

 

I Mudra possono essere eseguiti da sdraiati o mentre si cammina?

Sì, è possibile eseguire i mudra da sdraiati, seduti, camminando o in piedi.

 

I Mudra devono essere eseguiti con entrambe le mani?

No, fare i mudra con una o due mani è accettabile.

 

Qual è il Mudra migliore per la pratica dello yoga?

Non esiste un solo Mudra "migliore" per la pratica dello yoga. Ogni Mudra ha i suoi benefici e può essere utilizzato per sostenere diversi aspetti della pratica del benessere.

 

Qual è il Mudra migliore per la meditazione?

Non esiste un Mudra "migliore" per la riflessione. Ogni Mudra ha i suoi benefici e può essere usato per sostenere diversi aspetti della pratica del benessere.

 

Si può fare il Mudra mentre si dorme?

Sì, è possibile, ma è essenziale fare attenzione alla posizione delle mani, che durante il sonno comporta un ulteriore livello di difficoltà. È meglio praticare i mudra da svegli per ottenere i massimi risultati.

 

 

RISORSE DEL CHAKRA ANAHANA

CHAKRA WIKIS

Chakra

Chakra della radice

Chakra sacrale

Chakra del plesso solare

Chakra del cuore

Chakra della gola

Chakra del Terzo Occhio

Chakra della Corona

Simboli dei chakra

Colori dei chakra

Pietre chakra e cristalli chakra

Che cos'è un mantra

Che cos'è uno yantra

Che cos'è un Mudra

 

BLOG CHAKRA

Meditazione sui chakra

Come aprire il terzo occhio

Come sbloccare i chakra

Affermazione dei chakra

Cosa sono i chakra

Che cos'è un diagramma dei chakra

Potenti affermazioni sui chakra

Affermazioni sul chakra della radice

 

Risorse

https://www.yogapedia.com/definition/5444/yantra

https://www.lotussculpture.com/how-to-use-a-yantra/

https://www.mysticmediainc.com/blogs/news/what-is-a-yantra-how-to-use-it

https://www.gaia.com/article/what-are-the-different-types-of-yantras

 
Perline Mala

Perline Mala

Scoprite il significato, la storia, gli usi e i benefici dei Mala, quali pratiche li utilizzano e come possono sostenere la vostra pratica spirituale.

Continue Reading
Padhastasana

Padhastasana

In Padahastasana, il praticante sta in piedi in avanti con le gambe dritte e pone le mani sotto i piedi, con i palmi rivolti verso l'alto e le dita...

Continue Reading
Prana

Prana

Il Prana è un concetto antico che descrive il flusso di energia vitale che è alla base di tutti gli esseri viventi. Il Prana governa tutti i...

Continue Reading