6 lettura minuti

Chakra arancione

 

Il chakra arancione, noto anche come chakra sacrale, si trova nel basso addome ed è associato alla creatività, al piacere e alla sessualità. Governa l'equilibrio emotivo ed è un centro energetico importante in molte pratiche spirituali.

 

Il chakra arancione spiegatoIl chakra arancione, noto anche come chakra sacrale o Svadhisthana, è il secondo dei sette chakra del corpo umano, situato tra il chakra della radice e il chakra del plesso solare. Situato nella parte inferiore dell'addome, il chakra sacrale è di colore arancione ed è associato alla creatività, al piacere e alla sessualità e svolge un ruolo fondamentale nella regolazione dell'equilibrio emotivo e del benessere generale.

 

Che cos'è il chakra arancione?

Il chakra arancione, noto anche come chakra sacrale, è il secondo dei sette chakra principali del corpo umano. Il termine "chakra" deriva dalla parola sanscrita "ruota che gira", che si riferisce alla forma circolare di questi centri energetici. Ogni chakra è un centro energetico che regola diversi aspetti del benessere fisico, emotivo e mentale.

Il chakra arancione, noto anche come chakra del sesso, è associato al colore arancione e governa gli organi riproduttivi, l'energia sessuale, l'espressione emotiva e la creatività. Un chakra sacrale bloccato può portare a qualità negative come problemi emotivi e difficoltà a stabilire confini sani nelle relazioni intime. Al contrario, un chakra sacrale equilibrato promuove emozioni sane, fiducia in se stessi ed espressione creativa. È considerato il centro dell'energia femminile ed è spesso associato all'elemento acqua, che rappresenta la fluidità e l'adattabilità.

 

Funzioni del chakra arancione

Quando il chakra dell'equilibrio funziona correttamente, ci permette di provare emozioni sane, creatività e passione nella nostra vita. Ci permette anche di stabilire e mantenere relazioni sane con gli altri e di stabilire e rispettare confini sani. Al contrario, un chakra sacrale sbilanciato o bloccato può portare a sintomi emotivi e fisici, tra cui la sensazione di essere consumati, la mancanza di fiducia in se stessi e la difficoltà di esprimersi in modo creativo.

Comprendere il significato del chakra arancione e la sua funzione all'interno del sistema dei chakra è essenziale per ripristinare l'equilibrio e l'armonia del corpo fisico, nonché degli aspetti emotivi e mentali della nostra vita.

 

Segni di un chakra arancione bloccato

Un chakra arancione bloccato può verificarsi quando il centro energetico è sia iperattivo che sottoattivo. Una stimolazione eccessiva da parte di troppa energia provoca un chakra sacrale iperattivo, che porta a uno squilibrio del flusso energetico. D'altra parte, un chakra sacrale sottoattivo si verifica quando c'è una mancanza di energia che scorre attraverso il secondo chakra. I segni di un chakra sacrale bloccato possono manifestarsi a livello fisico, emotivo o mentale, con sintomi diversi, tra cui:

  1. Ossessione sessuale: Lo squilibrio energetico degli organi sessuali può causare un'eccessiva attenzione al piacere sessuale, con conseguente preoccupazione per l'attività e i pensieri sessuali.

  2. Instabilità emotiva: Le persone con il chakra arancione bloccato possono trovarsi a sperimentare alti e bassi emotivi intensi e imprevedibili, come rabbia, paura o ansia.

  3. Dipendenza: Lo squilibrio energetico nel chakra sacrale può portare alla tendenza a indulgere in comportamenti di dipendenza come il gioco d'azzardo, lo shopping o l'abuso di sostanze.

  4. Mancanza di concentrazione: Un chakra sacrale bloccato può causare difficoltà a concentrarsi su compiti o obiettivi, portando a un senso di dispersione mentale.

  5. Sovraindulgenza: Le persone con squilibri del chakra sacrale possono ritrovarsi a indulgere nel cibo, nelle bevande o in altri piaceri, a causa della mancanza di autocontrollo.

È importante notare che un chakra sacrale iperattivo non implica necessariamente la presenza di tutti questi segni. Tuttavia, se uno sperimenta uno di questi sintomi, può essere un segno che il suo chakra arancione ha bisogno di attenzione per ripristinare l'equilibrio e permettere all'energia di fluire liberamente.

 

Come si sente un chakra arancione in equilibrio?

Un chakra arancione equilibrato, noto anche come chakra sacrale, dà tipicamente un senso di creatività, sensualità e benessere emotivo. Quando questo chakra è equilibrato, le persone si sentono a proprio agio nell'esprimere le proprie emozioni, nel relazionarsi con gli altri in modo significativo e nell'esplorare la propria creatività e le proprie passioni. Le persone con un chakra arancione equilibrato tendono ad essere sicure di sé e a sentirsi a proprio agio con la propria sessualità, in grado di creare legami profondi e significativi con gli altri e di esprimere le proprie emozioni in modo sano e autentico. È probabile che siano creative, espressive e appassionate dei loro interessi e hobby. Fisicamente, un chakra arancione equilibrato può manifestarsi con una buona salute sessuale e riproduttiva, un sano appetito e il piacere del cibo. Dal punto di vista emotivo, può essere presente attraverso la stabilità e il benessere emotivo, con la capacità di affrontare gli alti e bassi della vita con grazia e resilienza.

 

Come equilibrare il chakra arancione

Bilanciare il chakra arancione è essenziale per garantire che la nostra energia emotiva, sessuale e creativa fluisca liberamente e armoniosamente. Ecco alcuni modi per equilibrare il chakra arancione:

Praticare le asana dello yoga

Diverse asana dello yoga possono aiutare a bilanciare e stimolare il chakra arancione. Alcune di queste includono:

  1. Posizione della Dea (Utkata Konasana): questa posizione è eccellente per aprire i fianchi e la zona pelvica, che è la sede del chakra sacrale.

  2. Posizione della farfalla (Baddha Konasana): questa posizione aiuta a stimolare il chakra sacrale e a migliorare la flessibilità delle anche e dell'inguine.

  3. Posizione del cobra (Bhujangasana): questa posizione aiuta ad attivare il chakra sacrale stimolando la parte bassa della schiena e l'area addominale.

  4. Pigeon Pose (Eka Pada Rajakapotasana): questa posizione aiuta a sciogliere la tensione nei fianchi e nella zona pelvica, favorendo il flusso di energia nel chakra sacrale.

Praticando regolarmente queste posizioni yoga, i praticanti possono aiutare a bilanciare e stimolare il chakra arancione, promuovendo il benessere generale e la vitalità.

 

Mangiare cibi arancioni

Il consumo di alcuni alimenti di colore arancione vivo, come fette d'arancia, mango e carote, può aiutare a bilanciare il chakra arancione. Questi alimenti sono ricchi di vitamine e minerali che favoriscono la salute riproduttiva, governata dal chakra sacrale.

 

Utilizzare oli essenziali e pietre curative

Gli oli essenziali, tra cui la salvia sclarea e l'ylang-ylang, hanno proprietà che possono aiutare a bilanciare il chakra sacrale. I praticanti possono scegliere di diffonderli e applicarli per via topica o di aggiungerli a un bagno per favorire il rilassamento e l'equilibrio.

 

Meditazione

La meditazione sui chakra può essere uno strumento efficace per equilibrare e guarire il chakra arancione. Ecco una semplice pratica di meditazione che può aiutare a portare equilibrio al chakra sacrale:

  1. Trovate una posizione seduta comoda e chiudete gli occhi.

  2. Fate alcuni respiri profondi e concentratevi sul vostro respiro, permettendo al vostro corpo di rilassarsi a ogni espirazione.

  3. Visualizzate una luce arancione calda e incandescente nel punto in cui si trova il vostro chakra sacrale, appena sotto l'ombelico.

  4. Durante l'inspirazione, immaginate che questa luce arancione diventi sempre più luminosa e si espanda in tutta la zona pelvica, dal basso ventre alla colonna vertebrale lombare.

  5. Quando espirate, immaginate che l'energia negativa o i blocchi lascino il vostro corpo, trasportati dal respiro.

  6. Concentratevi sul respiro e visualizzate la luce arancione che diventa più luminosa a ogni inspirazione e l'energia negativa che lascia il corpo a ogni espirazione.

  7. Continuate a praticare questa pratica per diversi minuti, finché non sentirete un senso di equilibrio e armonia nel vostro chakra sacrale.

Questa meditazione può essere praticata ogni giorno o al bisogno per aiutare a ristabilire l'equilibrio e promuovere la guarigione del chakra arancione.

 

Utilizzare pietre e cristalli curativi

Icristalli del chakra sacrale, come la calcite arancione, la corniola o la pietra del sole, possono aiutare a bilanciare il chakra arancione. Queste pietre possono essere posizionate sul basso addome o portate in tasca per favorire l'equilibrio e l'armonia.

 

Impegnarsi nell'espressione creativa

Abbracciare il proprio lato creativo, come dipingere, disegnare o scrivere, può aiutare a bilanciare il chakra sacrale. Esprimere le emozioni e l'immaginazione liberamente e senza giudizio aiuta a coltivare l'energia arancione e promuove la salute emotiva, fisica e mentale generale.

 

Il risultato

Un chakra arancione equilibrato permette agli individui di sperimentare emozioni sane, intimità autentica con gli altri ed espressione creativa. Tuttavia, un chakra sacrale poco attivo può provocare squilibri emotivi e fisici, come sentirsi consumati, mancare di fiducia in se stessi o accusare sintomi fisici.

Fortunatamente esistono diversi modi per effettuare la guarigione del chakra sacrale. Tra questi, la pratica di asana yoga, il consumo di cibi arancioni, l'uso di oli essenziali, la meditazione, l'uso di cristalli per il chakra sacrale e l'espressione creativa. Incorporando queste pratiche in una routine quotidiana, gli individui possono ripristinare l'equilibrio del chakra sacrale squilibrato e promuovere la salute emotiva, mentale e fisica generale.

Incorporare l'antica saggezza del sistema dei chakra nella vita moderna può fornire agli individui una comprensione più profonda del proprio sé fisico, emotivo e spirituale per una vita più soddisfacente e armoniosa.

Riferimenti

Come riequilibrare il chakra sacrale per una maggiore sensualità, intimità e creatività

Che cos'è il chakra sacrale e come si equilibra? - Yoga Journal

Chakra sacrale: tutto ciò che c'è da sapere sul chakra Svadhishthana

 
Meditazione per la depressione

Meditazione per la depressione

La depressione è un disturbo mentale comune che colpisce circa 280 milioni di persone in tutto il mondo. La depressione provoca molte difficoltà...

Continue Reading
Chakra viola

Chakra viola

Il chakra viola, chiamato anche settimo o chakra della corona, è posizionato sulla sommità del capo e rappresenta il livello più alto di...

Continue Reading
Chakra Indaco

Chakra Indaco

Il chakra indaco, noto anche come terzo occhio o sesto chakra, situato al centro della fronte, è responsabile della nostra visione interiore,...

Continue Reading